Methodo

BOLOGNA  :  5 aprile-8 aprile ROMA :   26 aprile - 29 aprile NAPOLI   30 maggio - 2 giugno PER INFORMAZIONI    :  FERNANDO CURILLI  : fernandocurilli@outlook.com  +33 6 20 440 440   GIUSEPPE ROCHIRA   giusepperokira@...
Il lavoro della mano "effettrice" Il lavoro della mano effettrice consiste nell'esecuzione di una vibrazione essenzialmente cutanea rispetto ai punti chiave definiti dalla nostra cartografia Tre tipi di azione manuale: un gesto preciso, in breve, con un'intensità e una direzione definite ci...
Il metodo NIROMATHE® è il più elaborato metodo osteopatico che conosco. È di facile applicazione. Può essere praticato in particolare da donne, che spesso hanno difficoltà a trattare pazienti di “mole importante” con le tecniche tradizionali (chiropratica, miotassi, Jones ...). È indolore...
  Il metodo Niromathé® consente un riconoscimento molto veloce del tipo di blocco da cui è afflitto il paziente, di adattare i gesti precisi rivolti a dei punti chiave facenti parte di una specifica mappatura. Gli iniziatori del metodo Niromathé® determinarono una mappa di punti situata...
  Le tecniche Niromathe non sono né strutturali né muscolari, né legamentose, né tendinee, né fasciali né cutanee. Esse sono indirizzate agli Elementi Tenso Modulatori (E.T.M.) situati tra la pelle e le strutture più profonde. Questi E.T.M. danno un messaggio neurologico errato quando si...
L'osteopatia è conosciuta dalla notte dei tempi. Il metodo Niromathe ® ha le sue origini ai confini dell"India e dell"Europa.R. Renard, guaritore del Pas de Calais, l'aveva appreso nei Balcani. Sembra perciò che fossero in molti a lavorare allo stesso modo. Ripristinavano il funzionamento di...
Questa nozione di polarità, ampiamente conosciuta nell’ambito delle tecniche fasciali, è molto conosciuta nelle tecniche manuali. Le manipolazioni osteo-articolari richiedono necessariamente la presenza di entrambe le mani per la loro realizzazione. C'è quindi una mano effettiva e una mano...